Chi Siamo

ErbeLuna, dal principio
capriana luna.jpg

ErbeLuna è una piccolissima Azienda Agricola, con un obiettivo: distillare Oli Essenziali fantastici.

Il volto (nonchè il braccio e la mente!) di ErbeLuna è Nicolò, classe 1986, lombardo di origine. Dopo anni di peregrinazioni per il mondo approda nel minuscolo borgo di Carbonare di Capriana, sessanta abitanti in Val di Fiemme, una delle più belle valli del Trentino.

Qui conosce Carlo Signorini, erborista noto in tutta Italia. Carlo ha vissuto a Carbonare la maggior parte della sua vita, sempre coltivando Piante Officinali, entrando in comunione con loro. Oltre agli studi di una vita, sono state proprio le piante, tramite esperienza, intuizione e sogno, a trasmettergli Saggezza e Conoscenza: nella vita Spirituale, nella sua capacità di entrare in contatto con la pianta che sta osservando o con cui sta lavorando, nell'Umiltà di accettare un cambiamento guidato da una Vita vegetale.

Carlo decide di regalare questo tesoro a Nicolò, assieme alle basi ed ai rudimenti della distillazione, e ad una prima iniziale attrezzatura.

Per Nicolò è un colpo di fulmine: si appassiona all'istante, ed è un allievo tanto attento da trovare in poco tempo la propria strada e sviluppare una conoscenza che, per quanto riguarda gli Oli Essenziali, va oltre quelle del suo Maestro.

 

Ma questo non è l'unico dono che il destino aveva in serbo per lui, proprio lì a Carbonare: in Selene, la figlia di Carlo, Nicolò trova l'amore della sua vita. (A proposito, a chi si chiede perché il nome ErbeLuna, provi a  pensare come si chiamava la dea Luna in greco...!)

Nicolò e Selene si sposano il 25 giugno 2016, con un bellissimo rituale - officiato proprio da Carlo - nei boschi di Larice sopra Carbonare.

Gli stessi boschi che sono testimoni, collaboratori, e materia prima di un lavoro che prosegue da 40 anni, due generazioni, due persone, legate da stima e affetto, così vicine e simili, ma anche molto differenti.

nicosele (2).jpg
rover.jpg

 

Nel 2017 - sempre sotto l'occhio vigile del Maestro - Nicolò inizia a fare degli Oli Essenziali il proprio mestiere. Porta con sé la sua preparazione scientifica ed il suo pragmatismo, lavorando con attenzione e metodo; ma ricorda sempre di essere prima di tutto un Alchimista. Uno dei più grandi insegnamenti che Carlo gli ha trasmesso è proprio questa semplice frase: "Tu pensi di distillare il Bosco, ma è il Bosco che distilla te".

Ed è proprio il Bosco che fornisce la materia prima di quasi tutte le Essenze di ErbeLuna, in particolare le Conifere, alberi magnifici che Nicolò ha cercato ovunque. Dall'Atlante marocchino all'Himalaya, nei boschi di Conifere ha sempre trovato qualcosa in più, ne è affascinato sin da ragazzino: alcuni dei suoi ricordi più belli sono legati a questi alberi, ne ha studiato la storia, l'evoluzione, le proprietà, la chimica e la farmacologia.

Rappresentano per lui anche un simbolo di continuità e tenacia: appaiono sulla terra circa 300 milioni di anni fa e da circa 180 milioni sono sostanzialmente in-

variate, dagli aghi alle pigne. Addirittura, pare che il profumo intenso e l'abbondante secrezione di resina fossero originariamente un modo per provare a tenere lontani i grandi dinosauri erbivori, che andavano ghiotti delle loro fronde! Anche nella storia dell'Uomo sono fondamentali: pensiamo solo al legname, alla pece, alla trementina... per non parlare di tutti i rimedi di medicina tradizionale che ne utilizzano i principi attivi.

Ma anche i migliori non possono essere perfetti, e le Conifere non fanno eccezione: gli manca il profumo schietto di un fiore! Ed è per questo, per poter offrire anche la Gioia di questo profumo, che fin dall'inizio – con l'aiuto di Daniele, fratello di Selene – ErbeLuna ha messo a dimora centinaia di piantine di Lavanda Vera. Ed ora, l'ultimo progetto (a dir la verità per alcuni è una follia!) sono le regine delle piante, le Rose. Anno dopo anno Nicolò sta piantando decine e decine di Rose Galliche e Damascene sull'assolato prato sotto la vecchia casa in

gatti.jpg

cui vive con Selene, due cani (Rover e Rasa) che lo seguono ovunque e tre magnifici gatti rossi.

Le vite di Nicolò e Selene adesso sono scandite dalle Mostre e dai mercati a cui partecipano con cadenza quasi settimanale, dalla distillazione e dai ritmi del Sole e della Luna. Una vita semplice, in cui il pane si guadagna col sudore ma anche con lo studio, piena di libertà e sempre in movimento – proprio come le Piante, apparentemente immobili un anno dopo l'altro ma in realtà mai ferme un minuto!

  • Facebook Icona sociale
  • Instagram